Ultima modifica: 17 Nov 2017

Scuola dell’Infanzia

L’Istituto Comprensivo Statale “Masaccio” conta tre plessi di scuola dell’infanzia, per un totale di 9 sezioni.

I plessi sono:

  • scuola dell’infanzia “G. La Pira”, situata in via Milano;
  • scuola dell’infanzia “Don Milani”, situata in via Milano;
  • scuola dell’infanzia “G. Rodari”, situata in via Ponte alle Forche.

 

Tempo scuola: dal lunedì al venerdì dalle ore 8,00 alle ore 16,00.

E’ possibile accompagnare i bambini alle ore 7,45 dietro specifica domanda da presentare al Dirigente Scolastico.

 

Aspetti organizzativi e didattici

8,00 – 9,30 ACCOGLIENZA ALUNNI
9,30 -10,30 ATTIVITA’ DI CALENDARIO
10,30 – 11,00 GIOCO LIBERO AGLI ANGOLI
11,00 – 12,00 ATTIVITA’ DI SEZIONE O INTERSEZIONE E PROGETTI
12,00 – 12,30 PRASSI IGIENICHE
12,30 – 13,30 MENSA
13,30 – 13,45 PRIMA USCITA DEL POMERIGGIO
13,45 – 15,00 ATTIVITA’ STRUTTURATE E NON
15,00 – 15,30 RIORDINO SEZIONI
15,30 – 16,00 USCITA

Gli spazi

Gli spazi interni delle sezioni sono strutturati in angoli gioco che rappresentano precisi punti di riferimento affettivo-relazionale. Il materiale è sistemato in modo ben visibile e invitante, facile da prendere e da riporre. Questi spazi vengono gradualmente arricchiti di nuovi materiali presentati con una certa alternanza e gradualità.

Ogni scuola dispone anche di spazi alternativi alla sezione che vengono utilizzati per attività mirate quali psicomotricità, teatro, proiezioni, ed. musicale, intersezione, ecc. realizzate per fasce di età.

Tutte le scuole sono dotate di giardino con attrezzature per giochi all’aperto.

 

Il progetto inserimento

I primi giorni dell’anno scolastico sono dedicati alla accoglienza e all’inserimento dei nuovi iscritti per facilitare il passaggio del bambino dall’ambiente familiare al contesto scolastico.

Per instaurare un rapporto sereno e fiducioso gli insegnanti attuano le seguenti iniziative:

1) Visita alla scuola prima dell’iscrizione e nei mesi conclusivi dell’anno scolastico .

I genitori e il bambino sono invitati a scuola nel periodo delle iscrizioni per una visita preliminare agli ambienti e per un primo incontro/conoscenza con gli insegnanti. I genitori potranno poi tornare con i loro bambini a far visita alla scuola dell’infanzia prescelta nel periodo di giugno (previo appuntamento con i docenti) per facilitare ulteriormente l’ambientamento.

2) Il colloquio individuale con i genitori

Il colloquio individuale con i genitori è un momento particolarmente utile per la famiglia e per gli insegnanti. Le famiglie infatti collaborano con la scuola nella elaborazione della documentazione relativa al processo educativo ed in particolare all’autonomia delle bambine e dei bambini. Si effettua nel mese di settembre, prima dell’inizio delle lezioni, ed è teso a stabilire un primo approccio con il mondo del bambino e con la sua storia personale.

3) La gradualità dell’inserimento

La più importante delle tappe per facilitare l’inserimento è senza dubbio una programmata gradualità delle fasi d’ingresso. Per questo motivo, nei primi giorni di frequenza, l’ingresso dei nuovi iscritti è programmato a piccoli gruppi: ogni gruppo di bambini si intrattiene per non più di due ore. Essendo ridotto il rapporto numerico insegnanti/alunni, l’accoglienza avviene dunque in modo più personalizzato, il clima è sereno ed il bambino riceve particolare attenzione da parte degli insegnanti.

L’orario di frequenza della scuola in questo periodo è adattato alle esigenze dell’inserimento e seguirà, in linea generale, le seguenti modalità.

La prima settimana di lezione i nuovi iscritti, in base alle esigenze emerse nei colloqui individuali, sono divisi in due gruppi di frequenza:

  • Primo gruppo: 9,30 – 10,45
  • Secondo gruppo: 11,00 – 12,15.

La seconda settimana di lezione i due gruppi vengono riuniti con frequenza dalle ore 9,30 alle ore 12,00.

La terza settimana di lezione la frequenza comprende anche la mensa e si svolge dalle ore 9,30 alle ore 13,30.

Dalla quarta settimana di lezione la frequenza si svolge regolarmente dalle ore 8,00 alle ore 16,00.

Le modalità d’inserimento potranno subire variazioni in base alle osservazioni dei docenti emerse sul percorso e l’autonomia dei singoli alunni nel periodo di inserimento.

I bambini nati entro il 31 gennaio 2016 frequenteranno la scuola dell’infanzia da settembre 2018. I bambini nati dal 01 febbraio 2016 al 30 aprile 2016 saranno accolti nelle prime due settimane di gennaio 2019, alla riapertura delle scuole dopo le vacanze natalizie. L’ammissione alla frequenza anticipata è comunque condizionata dai seguenti fattori:

  • Disponibilità dei posti ed esaurimento di eventuali liste di attesa dei bambini che hanno già compiuto i 3 anni..
  • Valutazione pedagogica e didattica, da parte del collegio dei docenti, dei tempi e delle modalità dell’accoglienza .

 

L’inserimento di settembre seguirà le modalità e i tempi illustrati nella pagina precedente. L’inserimento di gennaio si articolerà su quattro settimane come da schema:

  • La prima settimana la frequenza avverrà dalle 11:00 alle 12:00, per permettere la compresenza di entrambi i docenti in sezione.
  • La seconda settimana la frequenza avverrà dalle 10:00 alle 12:00.
  • La terza settimana la frequenza avverrà dalle 09:30 alle 12:30.
  • La quarta settimana la frequenza avverrà dalle 09:30 alle 13:30, pasto compreso.

 

Le modalità d’inserimento potranno subire variazioni in base alle osservazioni dei docenti emerse sul percorso e l’autonomia dei singoli alunni nel periodo di inserimento.

 

La continuità educativa

Gli insegnanti realizzano una continuità con le istituzioni educative immediatamente contigue quali nido e scuola primaria.